28/05/17

29 maggio 2017: 18 anni di matrimonio, e 5 di ( eh beh, lo sappiamo ...).

Oggi faccio il bravo. Domani 29 maggio 2017, io e signora diventeremo maggiorenni. 18 anni di matrimonio. E la battuta è sempre quella: L'anniversario del 2012, è indimenticabile ....

Poi da martedì o mercoledì, attiverò la procedura GAAM ( Gatto Attaccato Ai Maroni ) in "modalità campagna elettorale ". Tra ieri e oggi ho fatto qualche piccolo test, e funziona.

Ma domani sera, si deporranno " le armi ". 
Un piccolo " armistizio " in memoria di Don Ivan Martini. 


Davide Boldrin

27/05/17

“ LA SERRANDA “ . Epilogo finale. SEMBRA. O non SEMBRA. Potremmo arrivarci con la procedura GAAM ma oramai, mancano pochi giorni.


E così mentre la contesa avanzava, il narratore continuava a narrare. La faccenda della serranda SEMBRAVA risolta. SEMBRAVA potesse rimanere aperta. Il narratore negli ultimi dieci anni anni, aveva studiato il burocratese, una lingua dalla molteplici sfaccettature. Quando qualcuno parlava in burocratese, egli di conseguenza usava la procedura  GAAM, per avere la traduzione completa ed esaustiva. Nel bene e nel male. Ricordava l'evangelico " sia la vostra parola SI o NO ". 

E nel caso della serranda, la parola dei poteri forti era esposta in un paradisiacotintinnantesublime, dolce e armonioso burocratese. Era palese che i poteri forti per via delle tempistiche, si sentivano in dovere di dare una risposta, ma non avrebbero potuto approfondire in modo chiaro, appunto, per via delle succitate tempistiche. O SEMBRAVA, per non prendere chiara posizione.

Insomma, varie cose SEMBRAVANO. Ma anche NON sembravano. La faccenda rimaneva per forza di cose equivoca per via di un precedente del 2012, dove invece la stessa faccenda nei confronti di un'altra lista invece, SEMBRAVA il contrario. Ma non SEMBRAVA, nel 2012. Era un po' più perentoria. Insomma, qua, SEMBRAVA e SEMBRAVANO, tante cose.
Al narratore francamente, non pareva il caso di usare la procedura  GAAM. Un po' per via delle tempistiche, un po' per tenere queste faccende a loro livello goliardico, anche se a tante persone sarebbe piaciuta più chiarezza.

Ma anche perché diciamocelo: LA SERRANDA aperta o chiusa, ormai, era LEGGENDA. Una leggenda paesana un po' comica. I LORO, l'avevano lasciata chiusa troppi giorni, e aperta solamente dopo che il narratore aveva narrato. E chi passava li davanti, non poteva collegare la faccenda in modo istintivo, al narratore, e alla sua aperta dedizione per i NOI, LISTA CIVICA. 

perchè 
che rientri in una certa fattispecie.
Ma a me 
che rientri, perché
che la parola CANDIDATO, 
sia un invito al voto.
In definitiva a me 

che rientri nella fattispecie, ma
Integrare la violazione ecc. ecc. 

Ah, scusate: vi starete chiedendo cosa si intende per procedura GAAM
E' una modalità operativa tipica del narratore in questione, usata quando necessario. Esige uno sforzo di energie un po' superiore alla media operativa. L'acronimo sta ad indicare le iniziali di

Gatto Attaccato Ai Maroni “. 

La vetrina SEMBRA, regolare. Non E'.
Italiano docet.





Davide Boldrin

Egregia Manuela Rossi, presidente pro-loco di Novi di Modena: Ma si rilassi !! La sua è una semplice “ pisciata fuori “. Capita.

Premessa: Oggi avrei voluto scrivere l'epilogo finale de “ LA SERRANDA “ , ma la faccenda PRO-LOCO o PRO-OLIVETTI, ha avuto sviluppi diciamo “ emotivi “ , per cui va approfondita. Qui non si narra, ma si scrive apertamente.


Allora cara Manuela Rossi, quando ieri sera mi hanno fatto leggere il suo post su facebook, in cui lei ha scritto “ il sig. Boldrin mi denunci pure “, beh, sappia che io sono scoppiato in una fragorosa risata. Vede, io e lei per certi aspetti siamo simili. Facciamo le cose per il gusto di farle, e ci piace essere partecipi alle vicende del nostro paese. Per cui veniamo al punto. Quando l'altra sera le ho scritto che la faccenda della email è stata una leggerezza, beh, ne sono convinto. Sono anche sicuro e certo che lei come presidente pro-loco l'abbia fatto in buona fede. Poi sul fatto che si mormori che la pro-loco sembri “ il minculpop novese “ o “ il braccio operativo dell'amministrazione “ , si faccia delle domande. Una risposta però gliela do io: Nella vita non si può mica piacere a tutti, no ? Tornando alla definizione “ servi della gleba “, quella è una semplice presa per i fondelli. E non ne mancherà una neppure qui. E' il contesto attuale che lo esige, in fondo. Vede, la faccenda di usare l'email ufficiale della pro-loco per promuovere un candidato, non è piaciuta a tanti. Non in particolare per quella candidata, ma solo per il fatto che la pro-loco, è la pro-loco. Mica la SEGRETERIA ELETTORALE COMUNALE. Ad esempio noi del “ gruppo cittadino ( cioè i primi “albori “ di NOI, LISTA CIVICA ) , facemmo domanda in comune e chiedemmo la lista delle associazioni presenti nel territorio, per incontrarle, per scrivergli, ecc. Li abbiamo tutti nella mailing list. Sarebbe bastato dare l'indirizzario, a Giulia Olivetti. E io Davide Boldrin, faccio “il mio mestiere”. Siamo in campagna elettorale, e su uno “ piscia fuori “, beh, io lo metto bene in evidenza no ? Ad esempio visto che i “fan “ di Giulia Olivetti dicono che “ Giulia conosce la macchina “, beh, abbiamo avuto la conferma con questa “ pisciata fuori “, che non la conosce abbastanza, altrimenti le avrebbe risparmiato questo imbarazzo. Invece è stata ella stessa superficiale. Quella che io chiamo “ la loro sottile, non cattiva, ma intrinseca superbia “. Perché se io sul mio divano, alle 22.30 circa di sera, sul telefonino le cito in modo diretto l'art.9 , comma 1 , della legge 22 del febbraio 2000, è solo perché ero un po' stanco e volevo tagliare corto. E così è successo. Perché io un po', comunque, la macchina la so anche guidare, e in questa faccenda, si è visto, meglio di Giulia Olivetti che ha dimostrato il contrario mettendola in imbarazzo. Si rilassi. Siamo a Novi, mica a Roma. E anche da queste parti si può pisciare fuori. Ma basta far vedere la pipì, e poi pulire.

Lo straccetto è gratis, offerto da alcuni candidati di NOI, LISTA CIVICA che le vogliono bene ( e che dicono " che pisciata fuori, ha fatto la Manuela !  " ). Con il beneplacito del candidato sindaco, ENRICO DIACCI.
 

Davide Boldrin


IRONIA: