19/11/12

A fare un giro sulla cispadana, vien da desiderare l’eutanasia del PDL. E questa è mia posizione personale, e POLITICA


Quale sarà il nesso mentale così perverso ? Mò lo spiego. Partiamo da una personale esperienza in ambito lavorativo: Per due volte, nel corso degli anni, mi hanno “tagliato” in modo cattivo e malevolo. Ma è stato utile. Anche perché chi lo ha fatto, NON C’E’ più …

Si immagini la mortificazione che una persona può avere, in quel momento. Riporta all’azienda le problematiche del mercato, e si sente dire “ma lei non crede nell’azienda per cui lavora” … Già.
Persisteva ancora uno strano concetto di “onore”, in ambito lavorativo. Per fortuna  la crisi lo ha stemperato. E Il terremoto lo ha privato di consistenza. O si lavora bene, e si guadagna, o son tutte pippe. Questo sta facendo tornare le cose alla “sostanza”.  Cosa c’entra la cispadana ? A leggere del “ consiglio comunale aperto” a Novi dove sarà presente ALFREDO PERI, “l’uomo della cispadana”, ci si augura che quel consiglio non venga buttato “IN VACCA”. Ovvero che non ci siano i solito pistoloni che comincino a tirar fuori “ NO CISPADANA”. Io le strade le voglio. Purtroppo ciò che “ passa il convento” non è ciò che a mio avviso sarebbe meglio. Ma tant’è. Quindi speriamo non si faccia politica “alla vecchia maniera”. Sarebbe riprovevole. Salvo parlare della circonvallazione di Rovereto sulla Secchia, che ora ne ha bisogno. Qundi avanti con la cispadana. C'è poi alternativa ?

Qui la “perversione mentale” si allaccia alle politiche 2013, con  " politica alla vecchia maniera”.  E si torna al “trombamento lavorativo”. Ma possibile che nessuno si renda conto che il PDL è un partito che non esiste più ? Che esso è un “riciclo” di vecchi politici ? In bassa modenese, con tanti amici ci siam dati da fare. E quanti ne vedremo della bassa modenese, sulla futura cresta dell’onda ? Chi saranno i probabili parlamentari di centrodestra modenesi ? Quali sono i programmi del PDL ? Non credo nel partito ? Già. E’ cosi. Credo che una roba come questa possa essere chiamata come uno vuole, tranne che partito. A me pare un’accozzaglia. . Manca di contenuti. E’ ridicolo. Non si è stati capaci di fare le primarie in modo serio. Vi prego. Qualcuno, si prenda la briga di “buttarmi fuori”, perché “remo contro”. Cosi sarò sicuro che il PDL, non ci sarà più. Ma io si.

Io lotterò perché il PDL perda le elezioni politiche, e chi sarà candidato nella provincia di Modena, non venga eletto. Così, finalmente si potrà ricostruire un partito di centrodestra ( anche lo stesso PDL … ) con gente nuova. Con programmi comuni e sostanza. Come cattolico sono contrarissimo all’eutanasia. COME POLITICO, ASSOLUTAMENTE NO! Troverò senz’altro, qualche persona in gamba e capace, da sostenere, politicamente parlando. Ma mica un altro CARLO GIOVANARDI , però. Quelli così, han già dato tanto. E' ora della pensione. Con tutto il rispetto dovuto.

( ricordo a eventuali malelingue, o chi pensa " ma cosa vuoi capire tu " , che chi scrive, alle ultime elezioni amministrative del Maggio 2012, nei tre comuni della provincia di Modena, è stato L'UNICO del PDL ad andare IN CONTROTENDENZA.Aumentando il numero delle preferenze, risultando il primo dei non eletti - si dice così, ma è il primo dei trombati ....- Ciò nonostante la "debacle", sia della  LEGA, che del  PDL. Basta guardare i dati elettorali. Ci avete mai fatto caso ... ? Io si. ma non l'ho mai sbandierato, fino ad oggi ... Ma a Serramazzoni, come andò .... ? )

Davide Boldrin

Nessun commento:

Posta un commento