Guareschi

Guareschi

14/08/17

Immigrazione: Dico la mia, tanto sono un “ tuttologo “, no ?

La faccenda del tuttologo nasce qui, dal consigliere comunale di opposizione a Novi di Modena in quota PD, Marco Ferrari:


( In merito a citazione: L'acqua va alla bassa. Per fortuna nessuna critica quando ho scritto " le rondini volano basso, preparare gli ombrelli " ... ) 

Comunque egregio Marco, tanto io sono sempre io, infatti...: LA STORIA CONTINUA  

Avanti. Dunque la faccenda è un poco alla ribalta per via dei carpigiani, e anche in loco qualche mormorio talvolta “ ronza “. Personalmente sono uno di quelli che non ama un granché gente che bivacca alla stazione, che in giro per Modena ha facce poco rassicuranti, le evidenti ghettizzazioni e via discorrendo. Non amo neppure molto i vari ritrovi islamici che si notano in giro per il nostro mondo italiano. D'altro canto però comprendo che ormai la faccenda è ad un punto di non ritorno, e che piaccia o no, ci si debba fare i conti. Comunque sia, essendo laureato in “ tuttologia esistenziale “, alla rinomata “ University life experience “ , vi confesso che sono uno di quelli che con gli stranieri ci va d'accordo. Nel mio lavoro, per forza di cose ci ho a che fare, e vi dirò: paiono persone come me ! DAVVERO ! URCA ! ( le esclamazioni sarebbero sarcastiche ….). Certo, gli aspetti culturali divergenti di fondo, si notano. Ma si nota anche come il desiderio di felicità o dignità o qualsivoglia sia come il mio. Potrei raccontarvi la storia di un ragazzo albanese, che ogni volta che torna al suo paese natio, debba girare armato, e regalare denaro ai poliziotti, o di un ragazzo marocchino da anni in Italia, responsabile del magazzino dove lavora, il quale viene comunque trattato come “ diverso “ anche da chi lo stima. Oppure i rapporti tra giovani adolescenti, che riguardano le mie figlie, i quali invece hanno un sapore un poco più normale ( tra ragazzi, tendenzialmente si tende assai meno a fare distinzioni. Quelle sono per noi anziani sclerotici, ormai …). Quindi dove intendo arrivare ? Sono diventato un “ sinistroide “ di quelli da “ centri sociali “ ? Niente di tutto ciò. Considerata la mia laurea in “ tuttologia esistenziale “, vi farò notare una cosa, senza spiegarvela perché sarebbe troppo lunga, che si chiama “ bilancia commerciale “. E la applicheremo in modo come dire, SECOLARE. Siamo ad un punto di non ritorno, è evidente no ? E mica perché lo scrivo io. La faccenda della gestione migranti, non potrà essere affrontata nè con metodi “ salvinisti “, nè con metodi “ volemose tutti bene “. Ma semplicemente tenendo presente che ci si dovrà fare i conti giorno dopo giorno. Che è un “ problema “ oramai quotidiano. Che ognuno dovrà farci i conti, che la modalità più consona è che le istituzioni debbano fare la loro, e le persone idem, nei limiti dell'umanamente possibile. La bilancia commerciale, quindi ? Si. Beh, diciamo che l'occidente ha depredato l'Africa da secoli. Eh, ci si prepari: IL CONTO STA ARRIVANDO. Meglio prenderne coscienza. Il mondo è cambiato. E non perché lo dice Boldrin il tuttologo. Assolutamente no.  

Ad esempio: 
Quanti africani lasciano i loro Paesi per l’Europa? Perché lo fanno? Esistono soluzioni concrete (e tempestive)?


Davide Boldrin
( Tuttologo e quasi frares - Faso tuto mi

  

Nessun commento:

Posta un commento